studio@studiobs.info        

Consulenza finanziaria indipendente
Consulenza aziendale e direzionale
Servizi ai privati
Pianificazione fiscale dei titoli
Nel corso degli anni lo Stato ha più volte modificato il regime fiscale degli strumenti finanziari rendendo la pianificazione fiscale un aspetto sempre più rilevante, fino a diventare in periodi di tassi bassi ed in assenza di inflazione addirittura decisiva. La consulenza offerta va incontro a questo nuovo aspetto in modo da poter garantire ai clienti buoni rendimenti anche nei prossimi anni.

La tassazione fiscale in pochissimi anni è passata da una sorte di regime di paradiso fiscale (12,50% sulle rendite e costi di deposito trascurabili), a un regime fiscale severo (26% sulle rendite, 0,20% sui depositi, tobin tax) e complicato. Contemporaneamente i rendimenti degli investimenti sono diminuiti.

Questo aspetto viene chiamato anche Rischio Politico dell’investimento consiste nel pericolo che la politica possa influenzare le scelte ed i risultati operativi dei risparmiatori, ad esempio aumentando la tassazione delle rendite finanziarie oppure emanando norme che limitano, oppure favoriscono, determinate forme di investimento a discapito di altre. Nel corso degli ultimi anni abbiamo assistito ad entrambi questi fenomeni: -la tassazione sulle rendite finanziarie è passata nell’arco di un paio di anni dal 12,50%, al 20% ed infine al 26%.
Qualcuno a prima vista potrebbe pensare che si tratti di una modifica di poco conto ma in realtà si tratta di un incremento più che doppio della tassazione. Basti pensare che, su 1000 euro di cedole obbligazionarie, fino ad un paio di anni fa si pagavano 125 euro di tassazione mentre oggi il prelievo ammonta a ben 260 euro.

  Importo % tassa Tassa su 1.000 € Utile su 1.000 €
Ieri l'altro 12,50% 125,00 875,00
Ieri 20,00% 200,00 800,00
Oggi 26,00% 260,00 740,00
Pianificazione titoli