studio@studiobs.info        

Consulenza finanziaria indipendente
Consulenza aziendale e direzionale
Consulenza finanziaria indipendente
Che cos'è?
Lo Studio di Consulenza Finanziaria Indipendente cura l'intera situazione patrimoniale, finanziaria, previdenziale del cliente, come evidenziato anche dal D.Lgs. n. 58 del 28 febbraio 1998 - Testo Unico delle Disposizioni in materia di Intermediazione Finanziaria: Il Consulente Finanziario Indipendente (Indipendent Financial Advisor) è una figura professionale, libera da vincoli, legami commerciali e da qualsiasi altra forma di conflitto di interesse; questa è la base per poter offrire un buon servizio consulenziale. La nascita di uno Studio che non ha nessun accordo o rapporto con gruppi bancari o assicurativi, italiani od esteri, dà la possibilità di operare in piena libertà e stare dalla parte del cliente.

Il Consulente Finanziario Indipendente è un libero professionista, remunerato unicamente dal cliente, con specializzazione in materie finanziarie e previdenziali.

Molti fanno uso delle espressioni “consulente”, “libero professionista” ma la deontologia professionale detta dei principi ben precisi come la competenza che non deve essere mirata alla vendita bensì alla conoscenza approfondita dei prodotti che continuamente escono e si presentano sul mercato, requisito che richiede molta formazione per poter consigliare il giusto strumento finanziario ad ogni investitore. L’altro aspetto non meno importante, come già richiamato sopra è l’indipendenza che esclude qualsiasi attività di vendita e di remunerazione da parte di intermediari finanziari; il consulente finanziario indipendente è una figura fee-only ossia remunerato esclusivamente dal cliente.

L’investitore, quindi, potrà far affidamento su competenze esclusive nell’individuazione dei migliori gestori al mondo, in grado di poter realmente effettuare un servizio di gestione attiva, oppure su quello che è lo strumento più appropriato al proprio profilo di rischio ed obiettivo che vuol raggiungere.


Riassumendo il consulente finanziario indipendente:
   non ha nessun rapporto con banche, reti di vendita ed altri intermediari;
   non vende prodotti ma solo consulenza finanziaria e patrimoniale;
   non “tocca” mai i tuoi soldi, che rimangono presso la tua banca;
   è remunerato esclusivamente a parcella dai propri clienti;
   non riceve retrocessioni né provvigioni da intermediari o da emittenti di prodotti;
   non agisce in conflitto di interesse, perché il suo interesse coincide con quello del cliente.

Punti di forza Motivazioni Miti da sfatare